«

»

Mag 06 2016

Stampa Articolo

FESTA DELL’EUROPA 2016

“La pace mondiale non potrà essere salvaguardata se non con sforzi creativi, proporzionali ai pericoli che la minacciano”.

Così esordiva il 9 maggio 1950 il ministro francese degli Esteri Robert Schuman, presentando e auspicando la proposta di creare un’Europa organizzata, indispensabile al mantenimento di relazioni pacifiche fra gli Stati.

E’ proprio grazie a Schuman, uno dei padri fondatori dell’UE, che gli Stati europei decisero di abbracciarsi collettivamente sotto un’unica bandiera, animati da un’idea comune: la pace e l’armonia dopo anni di devastazione causati dalla guerra.

La Festa dell’Europa è l’occasione per commemorare e respirare ancora questo antico profumo che negli animi non si è sopito, anzi – mai come oggi – ha bisogno di essere riassaporato.

Un momento, questo, che assume ancor più rilevanza in questo 2016, proclamato Anno Europeo dei Cittadini. Una proclamazione che intende rafforzare la consapevolezza dell’appartenenza all’Unione Europea e la conoscenza dei diritti e delle responsabilità della cittadinanza comunitaria.

In questa giornata di festeggiamenti, il Comune di Ancona (Ufficio Programmi Comunitari) in collaborazione  con il Centro Europe Direct Marche Sud,  il Comune di San Paolo di Jesi, AICCRE, SAPE, FAIC, Associazione ScambiEuropei ed altri enti del territorio – promuove la Festa dell’Europa aperta al pubblico che si terrà il prossimo 9 maggio, alle ore 9.30, a San Paolo di Jesi (Piazzale Domenico Ricci, 1).

A porgere il saluto istituzionale: il Sindaco di San Paolo di Jesi Sandro Barcaglioni, il Presidente dell’Assemblea Legislativa delle Marche Antonio Mastrovincenzo, le referenti del Centro Europe Direct Fermo Marche Sud Barbara Fioravanti e Marisa Celani, il mini sindaco di San Paolo di Jesi Riccardo Truffellini.

Seguiranno gli interventi di: Luca Giulietti (CIS Srl) sul progetto LIFE SEC ADAPT, Stefano Campanari (Presidente dell’Associazione Scambieuropei) sulle principali azioni europee a sostegno della mobilità giovanile, Maria Jolanda Dezi (D/Striscio) sulla Macroregione Adriatico-Ionica e le opportunità per i giovani. Moderatore: Dott. Francesco Buoncompagni del Servizio Associato Politiche Europee e “Forum of Adriatic and Ionian Cities” del Comune di Ancona.

Tuttavia, al di là degli illustri relatori, protagonisti indiscussi dell’evento saranno gli alunni dell’Istituto Comprensivo Monteroberto-Castelbellino che suoneranno l’inno ufficiale dell’UE, allietando così i presenti e introducendo il programma del convegno che si concluderà con un aperitivo europeo!

Permalink link a questo articolo: http://www.valtenna.net/festa-delleuropa-2016/