«

»

dic 20 2016

Stampa Articolo

SERVIZIO VOLONTARIO EUROPEO

“Sparirà con me ciò che trattengo, ma ciò che avrò donato resterà nelle mani di tutti”

Il Servizio Volontario Europeo permette ai giovani di svolgere un’attività di volontariato internazionale (principalmente nei Paesi dell’area geografica europea ma anche in Africa, Sud America, Asia, Oceania) per un periodo che va da 2 a 12 mesi, adoperandosi come “volontari europei” in progetti locali in vari settori. I giovani possono svolgere un’attività di volontariato internazionale, principalmente nei Paesi dell’area geografica europea, ma anche in Africa, Sud America, Asia, Oceania per un periodo che va da 2 a 12 mesi. I giovani “volontari europei” saranno coinvolti in progetti locali, organizzati da associazioni in tutta Europa, in vari settori: dall’ecologia all’arte, dalla cultura alle attività sociali, dallo sport al tempo libero. Il Servizio Volontario Europeo offre a tutti i giovani cittadini dell’Unione Europea tra i 18 e i 30 anni un’esperienza di volontariato internazionale in un contesto informale, promuovendone l’integrazione sociale e la partecipazione attiva. Non si deve aver compiuto il 31° anno d’età al momento della domanda di finanziamento. Bisogna essere inoltre legalmente residenti nel paese della propria organizzazione di invio. Il programma copre tutte le spese per il volontario tramite l’erogazione di fondi a organizzazione che lavorano con i giovani! L’Organizzazione Ospitante (Hosting Organization) fornisce vitto e alloggio e trasporti locali e paga al candidato stesso un pocket money mensile (la quota varia in base al costo della vita del Paese) per le spese extra. Il viaggio di andata e ritorno dall’Italia al Paese e alla destinazione specifica del progetto è rimborsato al 100%, secondo un massimale di riferimento, variabile a seconda della distanza. Il volontario europeo è inoltre coperto da un’assicurazione medica per tutta la durata del suo progetto di Servizio Volontario Europeo. Solitamente viene chiesto in allegato al curriculum vitae, una lettera motivazionale.

Mi raccomando al modo in cui la scrivete! Di seguito vi elenchiamo alcuni metodi di stesura efficienti:

1.    Spiegate bene perché volete fare il Servizio Volontario Europeo, perché vorreste fare volontariato internazionale, quali sono i motivi che vi spingono a far domanda per quel progetto in particolare, cosa pensate di imparare da questa esperienza, cosa credete di poter dare come contributo all’Organizzazione Ospitante e perché sareste il candidato ideale.

2.    NON scrivete risposte e motivazioni di poche righe e dove non sono specificate dettagliatamente le ragioni che vi spingono a far domanda per il  progetto.

3.    Risposte generali e senza le specifiche motivazioni per la partecipazione a questo particolare progetto NON saranno prese in considerazione.

4.    Fatevi aiutare dalla descrizione del progetto quando scrivete le vostre motivazioni per il singolo progetto.

Ultima raccomandazione: Rispondete in maniera completa ed esaustiva a tutte le domande dell’application form. In caso contrario, la vostra domanda non sarà presa in considerazione in quanto carente di motivazioni.

Siti da consultare:

–      http://europa.eu/youth/volunteering/evs-organisation_en (all’interno troverete una lista specifica di tutte le organizzazioni accreditate e riconosciute)

–      https://europa.eu/youth/volunteering/project_en (all’interno troverete una lista specifica di tutti i progetti accreditati)

Permalink link a questo articolo: http://www.valtenna.net/servizio-volontario-europeo/